Image

 

Fare storytelling significa 'relazionarsi attraverso i racconti'
L’elemento distintivo di questo tipo di comunicazione è raccontare una storia attraverso parole, immagini e suoni che suscitino emozioni.
Che le storie siano divertenti, emozionanti o struggenti poco importa. Sono storie. E vanno raccontate. 
L’obiettivo è rendere molto più attraenti le narrative e creare una relazione empatica con il pubblico di riferimento. La relazione con gli utenti diventa così emozionante e coinvolgente.

 

L'EVOLUZIONE SOCIAL [FOR BUSINESS].

Instagram è sempre stato il canale preferenziale per condividere immagini a livello personale, tuttavia la sua evoluzione lo rende sempre più una piattaforma utile in ambito business. Il focus era di condividere istantanee di vita, ma ora è lo spazio dove tutti vogliono essere presenti: creativi, fotografi, aziende e soprattutto brandLe storie dei brand possono essere facilmente raccontate sui social media. I canali social rappresentano, infatti, una risorsa importantissima quando si vuol parlare di sé. Un’immagine, un video o una gif possono trasmettere sentimenti, idee, pensieri, realtà, stile e creare un legame forte con il proprio pubblico. Per un’efficace strategia di visual storytelling non basta descrivere un prodotto o servizio, bisogna introdurlo in un contesto, raccontare la storia che lo circonda, conferendogli un’aura di prestigio.
Vi lascio alcuni esempi:
Barilla
Ceres
General electric
Illy Caffè
Nike
Oreo
Starbucks

 

Image

 

L'IDEA DI STORYTELLING.

Senza dubbio creare un video che racconti una storia è il metodo migliore per suscitare interesse nelle persone e riuscire a creare un legame emozionale con il proprio audience, ma riuscire a realizzare un'idea di storytelling vincente non è per niente facile: ci vuole creatività e tanta originalità, per fare in modo che gli utenti parlino del tuo contenuto online, ma anche offline.

 

NOI [e PEPE].

Una buona strategia di marketing incentrata sullo storytelling ha bisogno di un ‘eroe’, un protagonista, con il quale il pubblico possa immedesimarsi. Dopo aver aperto il profilo Instagram aziendale, peperosavisualdesignci siamo accorte di quanto fosse difficile avere followers che ci seguissero con continuità e non lo abbandonassero, ma anche e soprattutto che mettessero dei like e commentassero i post. Dovevamo correre ai ripari se volevamo che il nostro profilo funzionasse! E trovare un modo per arricchire la nostra strategia di social media marketing. Dopo esserci documentate e dopo innumerevoli brainstorming, finalmente abbiamo individuato quella che ci sembrava la soluzione più adatta! Partendo da un file bidimensionale abbiamo dato vita a un 'esserino' in 3d.

Pepe è il suo nome. Nato da una calza da uomo, due etti di bambagia e un bottone, interamente fatto a mano, è diventato la nostra mascotte digitale. Il nostro ‘cantastorie'. Pur avendo una vita propria, fatta di gite fuori porta e ricca di amici con i quali passa il suo tempo libero e le feste, Pepe, vive nel nostro ufficio, sul nostro sito e sui nostri profili social e ci accompagna in ogni nostra avventura. Insomma, un compagno presente e fedele che racconta di noi, del nostro lavoro, delle nostre sfide, ma anche di sé, delle sue passioni e della sua quotidianità e lo fa in modo tutto suo!

Insomma, tutto questo per dire che la strategia sta funzionando perché Pepe e le sue storie hanno cambiato il nostro profilo Instagram, arricchendolo di followers e di like in davvero poco tempo, ma anche che il mondo social è in continua evoluzione e per questo bisogna trovare il modo di essere sempre originali e di renderci riconoscibili, differenziandoci e offrendo contenuti di qualità.

 

Image

 

GLI HASHTAG? PERCHÉ?

Non dimentichiamo l'importanza degli hashtag, predominante su questa piattaforma: naturalmente devono essere coerenti con la foto e con il contestoGli hashtag [quelli giusti] sono un elemento essenziale per migliorare la copertura e ottenere nuovi followers. Come primo passo si potrebbe creare uno o più hashtag, specifici, ufficiali, per invitare gli utenti a condividerli nelle proprie foto.
Noi abbiamo creato #pepechefacose e #pepemascotte.

 

Image

 

ALCUNI SPUNTI PER TE.

Vediamo insieme quattro modi per combinare insieme storytellingvideo e social media, per creare una strategia efficace e alcuni esempi di brand che ce l’hanno fatta.

1. MOSTRA AI FOLLOWER COME UTILIZZARE UN PRODOTTO TRAMITE UN TUTORIAL. Il più classico dei video prodotti dai brand [ES. The Home Depot].

2. PRENDI SPUNTO DA STORIE REALMENTE ACCADUTE AI TUOI CONSUMATORI. Postare storie raccolte direttamente da esperienze vissute dagli utenti in prima persona [ES. Airbnb].

3. CREA UNA WEB FICTIONAL SERIES. Davvero efficace per introdurre il tuo brand in una storia che possa intrattenere, divertire, emozionare il tuo audience, anche se senza dubbio è una delle strategie più difficili e più onerose a livello di tempo e di denaro [ES. Kate Spade New York].

4. CREA STORIE ANIMATE. Prendendo spunto dai cartoni animati, che piacciono sia ai piccini che ai grandi. Perché non sfruttare questa tecnica per creare uno storytelling che faccia tornare tutti un po’ bambini? [ES. Chipotle Mexican Grill].

 

LE NOVITÀ.

Non dimentichiamoci di una delle novità più interessanti anche in ambito business: le 'Instagram Stories'. Le Stories vivono una vita a parte, molto differente dalle classiche foto quadrate di Instagram. Sono contenuti separati ma nel contempo ben visibili. 'Instagram Stories', per le aziende, potrebbe rappresentare proprio una maggiore libertà espressiva, la possibilità di mostrare il dietro le quinte, come viene realizzato un determinato prodotto, la vita aziendale, il team, gli uffici, ecc.

Il successo di Instagram in fin dei conti è legato alla disponibilità di un’applicazione mobile' che ha grande facilità d’uso per condivisione e partecipazione.
Le immagini sono l’elemento essenziale online, una foto non ha bisogno di traduzioni, trasmette emozioni ed è in grado di incuriosire l’utente, portandolo ad approfondire il contenuto descrittivo.

Sei un po' curioso di conoscere Pepe e le sue ‘storie’?

Puoi cliccare qui https://www.instagram.com/peperosavisualdesign/ e seguirlo su Instagram.
E non dimenticare #pepemascotte!

 

 

 

 Image

 

Fare storytelling significa 'relazionarsi attraverso i racconti'
L’elemento distintivo di questo tipo di comunicazione è raccontare una storia attraverso parole, immagini e suoni che suscitino emozioni.
Che le storie siano divertenti, emozionanti o struggenti poco importa. Sono storie. E vanno raccontate. 
L’obiettivo è rendere molto più attraenti le narrative e creare una relazione empatica con il pubblico di riferimento. La relazione con gli utenti diventa così emozionante e coinvolgente.

 

L'EVOLUZIONE SOCIAL [FOR BUSINESS].

Instagram è sempre stato il canale preferenziale per condividere immagini a livello personale, tuttavia la sua evoluzione lo rende sempre più una piattaforma utile in ambito business. Il focus era di condividere istantanee di vita, ma ora è lo spazio dove tutti vogliono essere presenti: creativi, fotografi, aziende e soprattutto brandLe storie dei brand possono essere facilmente raccontate sui social media. I canali social rappresentano, infatti, una risorsa importantissima quando si vuol parlare di sé. Un’immagine, un video o una gif possono trasmettere sentimenti, idee, pensieri, realtà, stile e creare un legame forte con il proprio pubblico. Per un’efficace strategia di visual storytelling non basta descrivere un prodotto o servizio, bisogna introdurlo in un contesto, raccontare la storia che lo circonda, conferendogli un’aura di prestigio.
Vi lascio alcuni esempi:
Barilla
Ceres
General electric
Illy Caffè
Nike
Oreo
Starbucks

 

Image

 

L'IDEA DI STORYTELLING.

Senza dubbio creare un video che racconti una storia è il metodo migliore per suscitare interesse nelle persone e riuscire a creare un legame emozionale con il proprio audience, ma riuscire a realizzare un'idea di storytelling vincente non è per niente facile: ci vuole creatività e tanta originalità, per fare in modo che gli utenti parlino del tuo contenuto online, ma anche offline.

 

NOI [e PEPE].

Una buona strategia di marketing incentrata sullo storytelling ha bisogno di un ‘eroe’, un protagonista, con il quale il pubblico possa immedesimarsi. Dopo aver aperto il profilo Instagram aziendale, peperosavisualdesignci siamo accorte di quanto fosse difficile avere followers che ci seguissero con continuità e non lo abbandonassero, ma anche e soprattutto che mettessero dei like e commentassero i post. Dovevamo correre ai ripari se volevamo che il nostro profilo funzionasse! E trovare un modo per arricchire la nostra strategia di social media marketing. Dopo esserci documentate e dopo innumerevoli brainstorming, finalmente abbiamo individuato quella che ci sembrava la soluzione più adatta! Partendo da un file bidimensionale abbiamo dato vita a un 'esserino' in 3d.

Pepe è il suo nome. Nato da una calza da uomo, due etti di bambagia e un bottone, interamente fatto a mano, è diventato la nostra mascotte digitale. Il nostro ‘cantastorie'. Pur avendo una vita propria, fatta di gite fuori porta e ricca di amici con i quali passa il suo tempo libero e le feste, Pepe, vive nel nostro ufficio, sul nostro sito e sui nostri profili social e ci accompagna in ogni nostra avventura. Insomma, un compagno presente e fedele che racconta di noi, del nostro lavoro, delle nostre sfide, ma anche di sé, delle sue passioni e della sua quotidianità e lo fa in modo tutto suo!

Insomma, tutto questo per dire che la strategia sta funzionando perché Pepe e le sue storie hanno cambiato il nostro profilo Instagram, arricchendolo di followers e di like in davvero poco tempo, ma anche che il mondo social è in continua evoluzione e per questo bisogna trovare il modo di essere sempre originali e di renderci riconoscibili, differenziandoci e offrendo contenuti di qualità.

 

Image

 

GLI HASHTAG? PERCHÉ?

Non dimentichiamo l'importanza degli hashtag, predominante su questa piattaforma: naturalmente devono essere coerenti con la foto e con il contestoGli hashtag [quelli giusti] sono un elemento essenziale per migliorare la copertura e ottenere nuovi followers. Come primo passo si potrebbe creare uno o più hashtag, specifici, ufficiali, per invitare gli utenti a condividerli nelle proprie foto.
Noi abbiamo creato #pepechefacose e #pepemascotte.

 

Image

 

ALCUNI SPUNTI PER TE.

Vediamo insieme quattro modi per combinare insieme storytellingvideo e social media, per creare una strategia efficace e alcuni esempi di brand che ce l’hanno fatta.

1. MOSTRA AI FOLLOWER COME UTILIZZARE UN PRODOTTO TRAMITE UN TUTORIAL. Il più classico dei video prodotti dai brand [ES. The Home Depot].

2. PRENDI SPUNTO DA STORIE REALMENTE ACCADUTE AI TUOI CONSUMATORI. Postare storie raccolte direttamente da esperienze vissute dagli utenti in prima persona [ES. Airbnb].

3. CREA UNA WEB FICTIONAL SERIES. Davvero efficace per introdurre il tuo brand in una storia che possa intrattenere, divertire, emozionare il tuo audience, anche se senza dubbio è una delle strategie più difficili e più onerose a livello di tempo e di denaro [ES. Kate Spade New York].

4. CREA STORIE ANIMATE. Prendendo spunto dai cartoni animati, che piacciono sia ai piccini che ai grandi. Perché non sfruttare questa tecnica per creare uno storytelling che faccia tornare tutti un po’ bambini? [ES. Chipotle Mexican Grill].

 

LE NOVITÀ.

Non dimentichiamoci di una delle novità più interessanti anche in ambito business: le 'Instagram Stories'. Le Stories vivono una vita a parte, molto differente dalle classiche foto quadrate di Instagram. Sono contenuti separati ma nel contempo ben visibili. 'Instagram Stories', per le aziende, potrebbe rappresentare proprio una maggiore libertà espressiva, la possibilità di mostrare il dietro le quinte, come viene realizzato un determinato prodotto, la vita aziendale, il team, gli uffici, ecc.

Il successo di Instagram in fin dei conti è legato alla disponibilità di un’applicazione mobile' che ha grande facilità d’uso per condivisione e partecipazione.
Le immagini sono l’elemento essenziale online, una foto non ha bisogno di traduzioni, trasmette emozioni ed è in grado di incuriosire l’utente, portandolo ad approfondire il contenuto descrittivo.

Sei un po' curioso di conoscere Pepe e le sue ‘storie’?

Puoi cliccare qui https://www.instagram.com/peperosavisualdesign/ e seguirlo su Instagram.
E non dimenticare #pepemascotte!

 

 

 

Contatti

Contattaci per una consulenza gratuita. Oppure mandaci un ciao. Seguici su Facebook, Instagram, Behance.

Via Scaglia 4B - 13900 Biella
+39 015 099 12 60
+39 015 099 12 98

Copyright © 2016 - Peperosa di Tessa Cerruti & C. snc - Via Scaglia, 4/B - 13900 Biella (BI) - info@pec.peperosadesign.it
Registro delle Imprese di Biella coincidente con il codice fiscale 02389890027 | REA 188228 | Capitale sociale € 20.000,00 i.v.

ASSOCIATE A: UNIONE INDUSTRIALE BIELLESE

Credits
FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO TOMIELLO - TESTI DI FILIPPO LORO - SITO WEB REALIZZATO DA DANIELE COMELLO e DAVIDE DALLA MORA
Hai un progetto? Anche noi: renderlo unico. Scrivici per un incontro o un’idea di budget.
info@peperosadesign.it