Image

Puoi chiamarlo come meglio credi: piano editoriale, calendario editoriale, excel salvavita. Il risultato non cambia. Si tratta di un documento utile alla pianificazione di contenuti creati, importante per una corretta gestione dei social media, nel quale appunterai obiettivi e attività per gestire al meglio i contenuti.

Non posso dirti che sia semplice, ma posso assicurarti che migliorerà la tua vita e non solo quella digitale! È uno dei primi strumenti da tenere in considerazione per una strategia efficace. 


 

Come si struttura.

Un piano editoriale richiede una strategia precisa, a monte, che tenga conto di alcuni fondamentali elementi:

  • la conoscenza del tuo brand
  • la definizione degli obiettivi
  • la strategia
  • lo studio del target
  • lo stile di comunicazione
  • la creazione di contenuti interessanti

 

Definizione degli obiettivi.

Avere un quadro specifico degli obiettivi che ti sei prefissato di raggiungere, mi riferisco, ovviamente, a obiettivi concreti, sarà di aiuto per la formulazione di un buon piano editoriale.

 

La strategia.

È il primo passo. Per creare un piano editoriale strutturato e che generi risultati, è necessario avere ben chiara la strategia. Il secondo? Generare contenuti coerenti con la strategia che si vuole attuare.

 

Il pubblico o target.

Va analizzato, per capire che tipologia di contenuti proporre affinché piacciano ed interessino al tuo pubblico, ai tuoi clienti o potenziali clienti.

 

I contenuti.

Cosa intendo per contenuti interessanti? Intendo che ciascun contenuto deve avere almeno una di queste caratteristiche:

  • informare: condividi notizie nuove ed esclusive
  • divertire: intrattieni il pubblico
  • emozionare: fai leva, senza esagerare, sulle emozioni

È necessario che il piano editoriale che andrai a creare sia ragionato, preciso e coerente. E, bada bene, un piano editoriale non resta fisso e proprio per questo il mio consiglio è di aggiornarlo e rivederlo ogni qual volta si verifica uno o più delle condizioni seguenti:

  • il tuo engagment sta subendo variazioni negative
  • le prestazioni dei tuoi post non sono soddisfacenti
  • la tua azienda o brand ha subito dei cambiamenti
  • ti è venuta un’idea strepitosa

Instagram è il social del momento e sta diventando anche uno dei più importanti canali di vendita. Anche per questo motivo è fondamentale avere un piano editoriale studiato. Le regole di base sono sempre le stesse, ma per Instagram se ne aggiungono alcune, non meno importanti:

  • l'importanza degli hashtag
  • l'importanza della caption
  • l'importanza delle immagini
  • l'importanza degli influencer

 

Hashtag.

Un hashtag è una parola o una frase preceduta dal simbolo # usata sui social per indicare con immediatezza l’argomento di un post o di una discussione. Usare gli hashtag ti permette di essere trovato su Instagram in modo immediato e diretto. Devono essere utilizzarti in modo responsabile e coerentemente con il contenuto delle tue immagini.

 

Caption.

Non è nient'altro che la didascalia. Nonostante Instagram comunichi con le immagini, non è da trascurare. Potete utilizzare la regola delle 5 W:

  • who [chi]
  • what [che cosa]
  • when [quando]
  • where [dove]
  • why [perché]

Una buona caption potrebbe spingere i follower a commentare o ad aprire una discussione [magari con qualcosa di più di “che bella foto!”]. I commenti aumentano l’engagement rate.

 

Immagini.

Su questo argomento non voglio dilungarmi, lo ripeto in ogni mio articolo quanto importanti siano per questo social network [se ti interessa approfondire puoi leggere il mio post 'La Chiave Vincente Su Instagram: Qualità E Coerenza Delle Immagini' ].

 

Influencer.

Citare gli influencer del tuo settore nelle caption è una buona mossa per essere maggiormente visibile a nuovi follower e a potenziali nuovi clienti. Creare un “passaparola” che potrebbe avere un impatto significativo sulla visibilità del brand.

 

Ora sei pronto, crea il tuo piano editoriale!

Vuoi sapere di più sull’argomento? Hai bisogno di una consulenza?
Scrivimi! Questa è la mia email tessa@peperosadesign.it

 

 

 

 

 

 

 

Image

Puoi chiamarlo come meglio credi: piano editoriale, calendario editoriale, excel salvavita. Il risultato non cambia. Si tratta di un documento utile alla pianificazione di contenuti creati, importante per una corretta gestione dei social media, nel quale appunterai obiettivi e attività per gestire al meglio i contenuti.

Non posso dirti che sia semplice, ma posso assicurarti che migliorerà la tua vita e non solo quella digitale! È uno dei primi strumenti da tenere in considerazione per una strategia efficace. 


 

Come si struttura.

Un piano editoriale richiede una strategia precisa, a monte, che tenga conto di alcuni fondamentali elementi:

  • la conoscenza del tuo brand
  • la definizione degli obiettivi
  • la strategia
  • lo studio del target
  • lo stile di comunicazione
  • la creazione di contenuti interessanti

 

Definizione degli obiettivi.

Avere un quadro specifico degli obiettivi che ti sei prefissato di raggiungere, mi riferisco, ovviamente, a obiettivi concreti, sarà di aiuto per la formulazione di un buon piano editoriale.

 

La strategia.

È il primo passo. Per creare un piano editoriale strutturato e che generi risultati, è necessario avere ben chiara la strategia. Il secondo? Generare contenuti coerenti con la strategia che si vuole attuare.

 

Il pubblico o target.

Va analizzato, per capire che tipologia di contenuti proporre affinché piacciano ed interessino al tuo pubblico, ai tuoi clienti o potenziali clienti.

 

I contenuti.

Cosa intendo per contenuti interessanti? Intendo che ciascun contenuto deve avere almeno una di queste caratteristiche:

  • informare: condividi notizie nuove ed esclusive
  • divertire: intrattieni il pubblico
  • emozionare: fai leva, senza esagerare, sulle emozioni

È necessario che il piano editoriale che andrai a creare sia ragionato, preciso e coerente. E, bada bene, un piano editoriale non resta fisso e proprio per questo il mio consiglio è di aggiornarlo e rivederlo ogni qual volta si verifica uno o più delle condizioni seguenti:

  • il tuo engagment sta subendo variazioni negative
  • le prestazioni dei tuoi post non sono soddisfacenti
  • la tua azienda o brand ha subito dei cambiamenti
  • ti è venuta un’idea strepitosa

Instagram è il social del momento e sta diventando anche uno dei più importanti canali di vendita. Anche per questo motivo è fondamentale avere un piano editoriale studiato. Le regole di base sono sempre le stesse, ma per Instagram se ne aggiungono alcune, non meno importanti:

  • l'importanza degli hashtag
  • l'importanza della caption
  • l'importanza delle immagini
  • l'importanza degli influencer

 

Hashtag.

Un hashtag è una parola o una frase preceduta dal simbolo # usata sui social per indicare con immediatezza l’argomento di un post o di una discussione. Usare gli hashtag ti permette di essere trovato su Instagram in modo immediato e diretto. Devono essere utilizzarti in modo responsabile e coerentemente con il contenuto delle tue immagini.

 

Caption.

Non è nient'altro che la didascalia. Nonostante Instagram comunichi con le immagini, non è da trascurare. Potete utilizzare la regola delle 5 W:

  • who [chi]
  • what [che cosa]
  • when [quando]
  • where [dove]
  • why [perché]

Una buona caption potrebbe spingere i follower a commentare o ad aprire una discussione [magari con qualcosa di più di “che bella foto!”]. I commenti aumentano l’engagement rate.

 

Immagini.

Su questo argomento non voglio dilungarmi, lo ripeto in ogni mio articolo quanto importanti siano per questo social network [se ti interessa approfondire puoi leggere il mio post 'La Chiave Vincente Su Instagram: Qualità E Coerenza Delle Immagini' ].

 

Influencer.

Citare gli influencer del tuo settore nelle caption è una buona mossa per essere maggiormente visibile a nuovi follower e a potenziali nuovi clienti. Creare un “passaparola” che potrebbe avere un impatto significativo sulla visibilità del brand.

 

Ora sei pronto, crea il tuo piano editoriale!

Vuoi sapere di più sull’argomento? Hai bisogno di una consulenza?
Scrivimi! Questa è la mia email tessa@peperosadesign.it

 

 

 

 

 

 

 

Contatti

Contattaci per una consulenza gratuita. Oppure mandaci un ciao. Seguici su Facebook, Instagram, Behance.

Via Scaglia 4B - 13900 Biella
+39 015 099 12 60
+39 015 099 12 98

Copyright © 2016 - Peperosa di Tessa Cerruti & C. snc - Via Scaglia, 4/B - 13900 Biella (BI) - info@pec.peperosadesign.it
Registro delle Imprese di Biella coincidente con il codice fiscale 02389890027 | REA 188228 | Capitale sociale € 20.000,00 i.v.

ASSOCIATE A: UNIONE INDUSTRIALE BIELLESE

Privacy Policy

Credits
FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO TOMIELLO - TESTI DI FILIPPO LORO - SITO WEB REALIZZATO DA DANIELE COMELLO e DAVIDE DALLA MORA
Hai un progetto? Anche noi: renderlo unico. Scrivici per un incontro o un’idea di budget.
info@peperosadesign.it

Questo sito utilizza i cookie. Cliccando su consenti, fornisci il consenso all'utilizzo dei cookie.